You are here
Home > Famiglia > Crisi di coppia dopo il primo figlio?

Crisi di coppia dopo il primo figlio?

Crisi di coppia figlio

Ogni rapporto di coppia si basa su equilibri molto delicati e fragili, che spesso vengono messi in discussione quando si diventa genitori per la prima volta.

Alla nascita del primo figlio, soprattutto nei primi mesi è molto difficile  ritrovarsi e saper alimentare il rapporto di coppia. Infatti uomo e donna vivono una vera e propria metamorfosi, e spesso sono così concentrati a realizzare il fatto di essere genitori che finiscono automaticamente per trascurare il proprio partner. Questa fase del rapporto è molto complicata da gestire con la dovuta attenzione e cura.

In linea generale alla nascita di un bambino, tra lui e la mamma si crea un rapporto speciale, quasi simbiotico, un legame dal quale il padre viene spesso tagliato fuori. Di conseguenza l’uomo tende così a isolarsi, arrivando a sentirsi persino inutile e non riuscendo a imporre la propria figura genitoriale. La prima cosa da scongiurare quindi è l’isolamento del vostro partner. Anche se il vostro istinto materno vi spinge ad avere un rapporto unico ed esclusivo con vostro figlio, dovete impegnarvi – per il bene della coppia – a creare un ambiente familiare sano in cui nessuno soffra e si senta messo da parte. Date la possibilità al padre di accudire il bambino, di cambiarlo, tenerlo in braccio e coccolarlo, in questo modo tra l’altro potrete riposarvi e staccare un po’ la spina. È importante infatti che fin dai primi mesi il padre senta la responsabilità del suo ruolo e abbia un contatto diretto con il vostro bambino.

Un altro aspetto da non sottovalutare riguarda la sfera intima, che con l’arrivo di un figlio viene spesso messa in secondo piano. Ma è lì che la coppia si dimostra il proprio amore e la propria voglia di stare insieme, alimenta il bioritmo della propria relazione. Ritagliatevi i vostri momenti intimi e ricordate che diventando madri non smettete di essere donne. Il vostro partner va sedotto e ammaliato ogni giorno!
Sebbene sia giusto e naturale che dopo la nascita vi concentriate su vostro figlio, non è giusto trascurare la persona amata. Dimostrate attenzioni  e prendetevi cura del vostro partner: amatelo con i gesti e con gli sguardi, con piccoli accorgimenti che vi verranno naturali e soprattutto aiutatelo a creare un rapporto unico tre lui e il vostro bambino.

Passare dall’essere una coppia all’essere una famiglia non è indolore, e la maggior parte delle volte tocca proprio a noi donne il lavoro più duro. Il percorso sarà complesso e vi impegnerà psicologicamente e fisicamente, ma sarete ripagate nel vedere il vostro compagno di vita in perfetta armonia con vostro figlio, assumere il suo ruolo di padre senza trascurare il suo ruolo di marito. Bisogna che vi prendiate cura della vostra famiglia che siate più forti di qualunque crisi passeggera, dettata da stanchezza e cambiamenti assolutamente naturali per la coppia.

Create le occasioni per stare insieme, abbracciatevi, cambiate la vostra routine, ma non trascurate nessun elemento della vostra nuova famiglia. Il vostro impegno e il vostro amore daranno i loro frutti e potrete vivere così una romantica e passionale vita di coppia, senza rinunciare ad essere dei genitori presenti e premurosi.
Il consiglio più importante è quello di mantenere gli equilibri e tenere il dialogo sempre vivo: parlate di tutto quello che sentite e amatevi come avete sempre fatto, sono queste le migliori risposte a qualsiasi crisi!

Lascia un commento

Top