You are here
Home > Figli > Acqua micellare: come usarla sui bambini

Acqua micellare: come usarla sui bambini

acqua micellare bambini

L’acqua micellare sta diventando un vero must per tutte le donne che sanno prendersi cura della propria pelle ed è già diventata, infatti, un’immancabile compagna da portare sempre con sé e da tenere nel proprio beauty case, perché strucca perfettamente la pelle del viso ed idrata in profondità senza danneggiare la barriera idrolipidica del derma che ha la funzione di proteggere la pelle dall’aggressione degli agenti esterni.

L’acqua micellare e le sue virtù: perfetta anche per i bambini

Ma lo sapevate che l’acqua micellare è ideale anche per la pelle delicata dei bambini?
È pur vero che questa eccezionale soluzione detergente nasce, sul finire degli anni ’80, come prodotto di nicchia specificatamente dedicato a quelle donne, come le modelle o le soubrette, che avevano l’abitudine di usare un make up pesante tutti i giorni per soddisfare le esigenze estetiche che la professione svolta imponeva, ma questo non significa che non possa essere usata anche per i bambini, che di trucchi non fanno certo uso, perché anche la loro pelle entra in contatto con le impurità presenti nell’aria o nell’ambiente in cui vivono e necessitano, dunque, tanto quanto le loro mamme, di una detersione profonda e delicata.
Per questo molte case cosmetiche hanno cominciato a produrre acque micellari specifiche per i bambini che si rivelano anche migliori del sapone poiché non contengono sostanze irritanti che possano provocare arrossamenti o disidratazione della pelle del bambino, che, come è risaputo, è molto delicata a causa del sottile film idrolipidico che si impoverisce facilmente ed ha bisogno, dunque, di cure ed attenzioni continue.

Come usare l’acqua micellare con i bambini

L’acqua micellare si dimostra, quindi, perfetta per mantenere dolcemente la corretta igiene della pelle di tutto il corpo di nostro figlio. Ideale, infatti, per pulire le zone del viso più delicate, come gli occhi od il naso, ma anche dopo il cambio del pannolino, per rimuovere completamente i residui di creme e detergenti in modo da lasciare la pelle della zona inguinale, sottoposta quotidianamente al fastidioso sfregamento dei pannolini e, quindi, spesso arrossata e danneggiata, completamente pulita ed asciutta.
Si rivela, quindi, essere la miglior sostituta delle salviette che di solito si utilizzano quando ci si trova fuori e si ha bisogno di prodotti intelligenti che ci consentano di cambiare nostro figlio il più velocemente possibile in modo efficace. Qualche salvietta di cotone idrofilo sterilizzato imbevuta di acqua micellare sarà più che sufficiente per pulire in profondità ed idratare la pelle dei nostri bimbi.
L’acqua micellare è, per concludere, una vera alleata per le mamme sempre di corsa perché con un solo prodotto, pochi gesti ed in pochissimo tempo si possono ottenere risultati incredibili e mantenere la pelle del nostro piccolo protetta e sana.

Lascia un commento

Top