You are here
Home > Gravidanza > L’importanza degli integratori durante la gravidanza

L’importanza degli integratori durante la gravidanza

Gravidanza: vivila al meglio con gli integratori omega 3

I nove mesi di gestazione rappresentano uno dei periodi più belli e impegnativi nella vita di una donna. L’assetto metabolico, in questa fase, subisce innumerevoli cambiamenti e assestamenti per far fronte, nel migliore dei modi, alle esigenze nutrizionali del feto in crescita. L’organismo della futura mamma si trova impegnato in un superlavoro al quale non è abituato ed è quindi necessario mettere in atto una serie di comportamenti e di attenzioni volte a facilitare e ottimizzare questo processo fisiologico. Il benessere della neomamma durante la gravidanza agisce ed influisce in modo significativo sullo sviluppo del feto. E’ importante cercare di curare la propria salute in maniera ottimale, soprattutto in questo delicato periodo. Carenze alimentari o vitaminiche, disequilibri del fabbisogno giornaliero di micronutrienti possono tradursi in ritardi di sviluppo o difficoltà di maturazione del feto, avere effetti negativi sul normale andamento della gravidanza ma, soprattutto, possono acuire e peggiorarne i tipici sintomi, tra cui nausea, stitichezza, stanchezza, gonfiore.

Una gravidanza sana grazie ad alimentazione, sport ed integratori

Il modo più naturale e più salutare per raggiungere uno stato di benessere positivo per la neomamma e per il nascituro è instaurare uno stile di vita corretto e sano. L’alimentazione gioca un ruolo fondamentale. Superata ormai l’antica e sbagliata condizione di dover “mangiare per due” oggi si sa che, in gestazione, basta aggiungere un massimo di 600 calorie al normale fabbisogno, ripartite in piccoli aumenti per ogni trimestre. Fondamentale assumere tutti i macronutrienti, cioè carboidrati, proteine e grassi in percentuali ben distribuite nel corso di ogni giornata. Ottima cosa è anche svolgere un po’ di attività fisica adeguata alla condizione. Consigliato il nuoto, le passeggiate all’aria aperta o i corsi di ginnastica per gestanti che mirano a migliorare la postura e a prevenire dolori articolari. Si completa il quadro con un corretto piano di integrazione, costituito da integratori alimentari mirati a favorire il giusto supporto all’organismo materno e il corretto sviluppo del feto, in tutte le sue fasi di crescita.

Gli integratori con omega 3 DHA fondamentali in gravidanza

Ogni donna incinta, a prescindere da quanto siano corrette le sue abitudini di vita, dovrebbe integrare il suo piano alimentare giornaliero con una dose aggiuntiva di micronutrienti. Non è possibile raggiungere, con la sola alimentazione, la quota ottimale di vitamine necessaria a garantire la perfetta copertura giornaliera di mamma e feto. Gli integratori fondamentali da assumere durante la gestazione sono le vitamine del gruppo B, l’acido folico, il calcio, il ferro e gli omega 3 DHA. In caso di gravidanza programmata sarebbe buona cosa cominciare ad assumere gli integratori per gravidanza, come Omegor VitaDHA Materna, già prima del concepimento. Far trovare all’embrione un organismo già perfettamente ricco e funzionale in cui crescere è un’attenzione in più, una prevenzione in più per garantigli le condizioni ideali per l’attecchimento e il nutrimento iniziale. In ogni caso è importante cominciare a prendere gli integratori dal primo momento in cui ci si accorge di essere incinta, in modo da assicurare il nutrimento adeguato prima possibile, come consigliano tutti i ginecologi.

A cosa servono gli integratori per la gravidanza

Gli integratori consigliati in gestazione possono essere acquistati e assunti singolarmente ma esistono sul mercato alcune soluzioni di alta qualità contengono solo le sostanze necessarie (acido folico e omega 3 DHA) senza aggiunta di glutine ed inoltre sono totalmente insapore, ossia non lasciano alcun retrogusto in bocca risultando fortemente digeribili.

Importanti sono anche le vitamine:

  • quelle del gruppo B che servono a supportare l’efficenza del metabolismo materno ed aiutarlo ad assimilare in modo corretto tutti i nutrienti del cibo,
  • L’acido folico è indispensabile per la formazione del feto: studi scientifici hanno dimostrato che la carenza di questo minerale è in stretta correlazione con molte neuropatie e malformazioni gravi, ad esempio la spina bifida,
  • Ferro e calcio servono ad evitare anemie e a rendere le ossa forti,
  • omega 3 DHA sono acidi grassi di estrema importanza per lo sviluppo neurologico del feto, che inizia fin dalle prime settimane di gestazione.

Gli omega 3 e la loro importanza per la gravidanza

Gli omega 3 sono una sottocategoria dei più conosciuti omega 6 e sono un complesso di acidi grassi polinsaturi. Più funzionali alla gravidanza rispetto agli altri omega. Sono costituiti da acido linoleico, eicosapentaeonico e docosaesaenoico. Sono nutrienti essenziali per lo sviluppo e il corretto funzionamento del cervello, del cuore, del sistema cardiovascolare. Sono presenti nei cibi, soprattutto in pesce, olio di pesce, noci e semi ma non in quantità tali da poter bastare a un feto in crescita il cui cervello deve formarsi e svilupparsi. Per questo l’integrazione diventa fondamentale a partire dalle primissime settimane della gravidanza. Gli integratori per gravidanza a base di omega 3 contribuiscono anche, soprattutto nel primo trimestre, a stabilizzare e supportare gli sbalzi ormonali materni, agendo beneficamente contro la nausea e tutti i piccoli fastidi tipicamente ormonali. Ad esempio migliorano l’aspetto di pelle, capelli e unghie che nei primi mesi possono presentare imperfezioni come brufoli, aspetto spento, debolezza.

In conclusione, dopo giusto consulto col medico ginecologo e salvo diverse specifiche indicazioni, una buona alimentazione abbinata a una ginnastica dolce e a un corretto utilizzo di integratori per gravidanza e allattamento assicurerà nove mesi più sani e sereni.

Lascia un commento

Top