You are here
Home > Gravidanza > Dormire bene in gravidanza: come scegliere il materasso

Dormire bene in gravidanza: come scegliere il materasso

materasso in gravidanza

La gravidanza è uno delle cose più belle per una donna e un ruolo fondamentale in tale periodo assumono la serenità ed il riposo; le donne in stato interessante hanno bisogno di un sonno ristoratore e di un luogo confortevole che faciliti tutto ciò; ecco allora che il materasso diventa un imputato importante per svolgere questo compito.
La gravidanza mette a dura prova la forma fisica della donna e il corpo subisce notevoli modificazioni di peso che influiscono sulla schiena e sulle gambe: per tale motivo c’è bisogno di un materasso in grado di plasmarsi al corpo femminile senza cambiare la sua efficacia.

Vediamo insieme alcuni aspetti da tenere in considerazione grazie ai consigli di Poltrone&Divani azienda che si occupa della vendita di materassi a Palermo.

I parametri di scelta variano in base ai gusti personali e al costo che ovviamente ognuno vuole affrontare, ma la cosa principale è rispettare le dinamiche che una donna incinta deve affrontare: aumento di peso e movimenti che nell’arco dei nove mesi saranno sempre più limitati.
I vari tipi di materasso presenti in commercio devono innanzitutto tenere presente l’aspetto della circolazione sanguigna in maniera tale che gambe e caviglie siano riposate e permettano a bacino e schiena di assumere una posizione corretta per prevenire i fastidiosi dolori lombari che mettono a dura prova la postura delle donne; materassi foam, al lattice o a molle hanno tutti caratteristiche che possono risultare utili per meglio vivere il riposo in questo determinato periodo.
Da varie testimonianze e da studi fatti appositamente sulle donne nel periodo delle gravidanza, risulta che quello più adatto è quello a molle, in particolar modo quello a molle insacchettate singolarmente; serve infatti un tipo di materasso che si adatti ad ogni modificazione del corpo e che consenta una libertà di movimento non indifferente.
La pressione che il corpo di una donna incinta esercita sul materasso non è indifferente e c’è bisogno di un letto contenitivo e allo stesso tempo tempo morbido ed elastico;le molle infatti, si muovono in maniera autonoma e consentono tutto ciò, permettendo i movimenti della donna e del partner accanto senza disturbo reciproco.
Altra scelta può essere sempre nel campo del materasso a molle, il materasso a micro molle indipendenti, che altro non è che un’evoluzione dello stesso: questo presenta un doppio strato di molle indipendenti e garantisce il sostegno del corpo ed asseconda i movimenti in maniera ottimale accogliendo il corpo in maniera perfetta.
In sede di scelta occorre recarsi da un rivenditore e scegliere il materasso provandolo per qualche minuto e decidendo in base all’esperienza fatta; ovviamente non tutti i negozi sono uguali.

Esistono rivenditori autorizzati in grado di consigliare il prodotto migliore, essendo specialisti del settore e garantire il prodotto per notevole tempo, anche dopo la gravidanza dove il riposo non ha certo meno valore per una donna.

Lascia un commento

Top